Attuazione art. 3 c. 2 del D.L. 52/2021 – Nota U.S.R. Lazio prot. 12425 del 23/04/2021: Svolgimento delle lezioni in presenza negli Istituti d’istruzione secondaria di secondo grado - I.T.E.

L’art. 3 del D. L. n° 52 del 22 aprile 2021, introduce, nuove “Disposizioni urgenti per le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado e per l’istruzione superiore” e in particolare per quanto concerne l’ attività scolastica e didattica in presenza nelle scuole secondarie di II grado, il comma 2  modifica la precedente disciplina definendo percentuali diverse di partecipazione alle lezioni in presenza in considerazione del livello di rischio sanitario specifico dei diversi territori. In particolare, le nuove disposizioni prevedono che “le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, affinché, nella zona rossa, sia garantita l'attività didattica in presenza ad almeno il 50 per cento, e, fino a un massimo del 75 per cento, della popolazione studentesca, e, nelle zone gialla e arancione, ad almeno il 70 per cento e fino al 100 per cento della popolazione studentesca. La restante parte della popolazione studentesca delle predette istituzioni scolastiche si avvale della didattica a distanza”.

Pertanto, a partire dal 26 aprile e fino al termine dell’anno scolastico in corso, salvo diversi eventuali futuri provvedimenti straordinari di sospensione delle attività in presenza del Presidente della Regione,   le scuole secondarie di secondo grado in zona arancione o gialla garantiscono  le lezioni in presenza per almeno il 70% e fino a un massimo del 100% dell’intera popolazione studentesca.

L’ U.S.R. Lazio con nota prot. 12425 del 23/04/2021 ha chiarito che spetta a tavoli appositamente istituiti presso le Prefetture assicurare il raccordo tra il sistema del trasporto pubblico locale e le nuove modalità di erogazione della didattica stabilendo  che occorre garantire la didattica in presenza al 70% degli studenti il prima possibile realizzando l’incremento del tempo-scuola in presenza a partire dalla settimana dal 26 al 30 aprile.

Pertanto, nel rispetto del Decreto in oggetto e della nota di chiarimento dell’USR Lazio si dispone quanto segue:

Da lunedì 26 aprile 2021  la classe 1^ A  dell’Istituto Tecnico Economico  seguirà le lezioni in presenza per il 70% circa dell’orario  e in modalità a distanza  per il 30% circa dell’orario in modalità sincrona e asincrona nel rispetto di quanto stabilito nel Piano per la DDI 2020/2021 approvato dal Collegio dei Docenti  con delibera n° 45 del 23/10/2020.

Nel confermare  gli orari di entrata e di uscita e  quelli di lezione già noti si precisa che i giorni  nei quali sono previste lezioni a distanza sono i seguenti:

  • Lunedì 26/04/2021;
  • Martedì 04/05/2021;
  • Lunedì 10/05/2021;
  • Mercoledì 12/05/2021;
  • Giovedì 20/05/2021;
  • Lunedì 24/05/2021;
  • Venerdì 28/05/2021;
  • Lunedì 07/06/2021;

in tutti gli altri giorni le lezioni si svolgeranno regolarmente in presenza salvo diverse disposizione delle autorità superiori.

Allegati
Attuazione-DL52-2021-ITE.pdf